FARE LA VALIGIA PER IL TRAVAGLIO E IL PARTO

 

COSA METTERE NELLA VALIGIA PER IL PARTO

Un momento molto organizzativo e necessario.

Quando preparare la valigia per il parto? Diciamo pure che non esiste una regola valida per tutti, però intorno alla 33-34esima settimana sarebbe opportuno avere tutto pronto e a portata di mano.

E’ necessario preparare la valigia con chi ci accompagnerà , o comunque far vedere bene dove abbiamo messo tutte le cose,  in quanto chi ci aiuterà in questo particolare momento dovrà, senza nostra spiegazione prendere qualsiasi cosa ci serva!

E’ per questo che è bene che tutti conoscano il contenuto della valigia, tutti coloro che ci assisteranno nel travaglio e nel parto.

 

PREZIOSO CONSIGLIO YOGICO:

Dalla 39esima settimana si dovrà scegliere una camicia da notte rigorosamente aperta e tenerla con noi nel letto mentre dormiamo, al momento della partenza per il parto va messa in borsa e va indossata post parto. Da quel momento non dovete più lavarla per almeno 20 giorni o comunque se molto sporca lavarla solo con acqua senza saponi profumati.

Il nostro bambino/a avrà l’olfatto come senso che calmerà il suo cuore e attraverso la sicurezza della mamma potrà iniziare a conoscere il mondo in cui è atterrato, e sapere che la mamma è sempre con lui sarà una gioia infinita… per entrambi!

Fare la valigia, cosa mettere.

Ecco l’elenco delle cose che consiglio nulla secondaria:

  • Camicia da notte con bottoni davanti: sono le più comode per il parto perché consentono di essere visitate semplicemente aprendo i bottoni e di non doversi spogliare completamente. Quasi mai l’ospedale richiede il pigiama. Meglio averne una di scorta.

 

  • Due pigiami da allattamento: anche queste hanno i bottoni davanti in modo da poter allattare in tutta tranquillità e anche con una certa privacy.

 

  • Vestaglia: necessaria quando uscite dalla stanza.

 

  • Pantofole o infradito o se dove scegliere scegliete le infradito di plastica così che vadano bene anche per la doccia

 

  • Telo per doccia
  • Phon
  • Assorbenti post parto (chiedi ai negozi che vendono cose premaman)

 

  • Mutandine rete monouso: vengono utilizzate per contenere l’assorbente post parto (chiedi ai negozi che vendono cose premaman)

 

  • Due asciugamani
  • Carta usa e getta, carta igenica
  • Bottiglia di Acqua Panna anche vuota da riempire con acqua e sapone schiuma, da usare dopo il parto per igiene intima, ( post parto naturale)
  • Piccolo specchietto

 

  • Coppette assorbilatte: sono fatte in cotone, simili ai dischetti struccanti. Si mettono dentro il reggiseno per assorbire l’eventuale fuoriuscita di latte. Vanno cambiate spesso per evitare che i capezzoli restino bagnati a lungo, cosa che può predisporre alle ragadi.

 

  • Reggiseno da allattamento: è un reggiseno che si apre in modo da liberare il capezzolo quando si deve allattare. Prendetelo di una taglia comoda, anche una in più rispetto a quella usata nell’ultimo periodo della gravidanza: anche se la montata lattea non arriva immediatamente è meglio tenersi pronte!

 

  • Canottiere con spallina stretta per permettere allattamento
  • Felpa aperta avanti con zip per il travaglio

 

  • Crema per i capezzoli: utile per prevenire le ragadi.
  • Spazzolino
  • Dentifricio
  • Deodorante
  • Trucchi
  • Spazzola
  • Burro cacao
  • Elastici per capelli, se capelli medi e lunghi
  • Bagno schiuma e shampoo per il giorno dopo
  • Detergente intimo post parto per ferite chirurgiche
  • Salviettine umide
  • Bacinella piccola tipo coppetta per macedonia e sapone neutro per lavare la bimba/o con ovatta o dischetti grandi toglitrucco
  • Snacks e bibite: travaglio e parto non vanno affrontati a stomaco vuoto.
  • Caricabatteria del telefono e telefono

 

  • 3 cambi per la bimba/o in 3 sacchetti diversi già divisi per cambiarla ( in ogni busta 1 body, una tutina, calzini)
  • 2 cappellini per neonato/a
  • 2 copertine cotone o pile per bambina

 

  • Pannolini 1 pacco Pampers PROGRESSI 0 1 Mese

 

  • Fascia Medela tessuta per portare a casa la bimba/o

 

  • Cartella clinica e documento d’identità. Esami, ecografie, prescrizione mediche vanno portati con voi al momento del ricovero.

 

  • Un cambio di abiti per tornare a casa con camici o maglia ma rigorosamente aperta davanti.

 

  • Mantra play list su telefono o pennetta USB – oli essenziali per aroma terapia nel travaglio

 

  • Quaderno e penna per scrivere frasi d’intento se necessario in attesa
  • Eventuale vostro amuleto
  • Tazza e cucchiaino per la colazione

Ricordate di mettere la valigia in un luogo comodo da prendere prima del giusto momento per partire.

Un caloroso abbraccio a tutte le mamme, il parto è un’esperienza molto potenziante per le donne e senza aspettative siete già tutte delle bravissime mamme!!!

E’ tutto perfetto così com’è.

Sat Nam,

Elisa

Leave a comment

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked (required)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.